Il presente sito è una appendice della rivista IMAGES ART & LIFE. Le immagini presenti su questo sito sono di proprietà degli autori citati in didascalia.
Ad esclusione degli autori citati in didascalia le immagini di cui non compare il nome dell'autore possono essere o di origine redazionale o provenire dal corredo dei comunicati stampa relativi agli argomenti trattati, o dalle pubblicazioni recensite. Oppure le stesse fonti da cui sono state tratte, ignoravano o tacevano il nominativo dell'autore. È inoltre a disposizione per le immagini per cui non è stato corrisposto il relativo diritto di legge.
Salvo il diritto di citazione, è vietato l'utilizzo di immagini del presente sito nei termini di legge. In situazioni particolari è necessaria l'autorizzazione scritta dell'editore.

PER LE OPERE DELL'INGEGNO TUTELATE DALLA SIAE, SI COMUNICA DI AVER PROVVEDUTO AD UN CONTROLLO SUL SITO: http://www.bildkunst.de/sucherepro.html
IN DATA 03-11-2004
ed è stato fatto con la massima cura.
GLI AUTORI CHE SARANNO INSERITI sul:
http://www.bildkunst.de/sucherepro.html DOPO TALE DATA SONO PREGATI DI CONTATTARE LA REDAZIONE via e-mail: postmaster@imagesitaly.it affinché provveda a corrispondere il relativo diritto o a provvedere alla relativa cancellazione.

PER LE OPERE DELL'INGEGNO PRESENTI SU QUESTO SITO IMAGES ART & LIFE COMUNICA DI AVER ASSOLTO AGLI OBBLIGHI DERIVANTI DALLA NORMATIVA SUL DIRITTO D’AUTORE, SUL DIRITTO DI CITAZIONE E SUI DIRITTI CONNESSI. LA VIOLAZIONE DEI DIRITTI DEI TITOLARI DEL DIRITTO D’AUTORE E DEI DIRITTI CONNESSI COMPORTA L’APPLICAZIONE DELLE SANZIONI PREVISTE DAL CAPO III DEL TITOLO III DELLA LEGGE 22 APRILE 1941, N. 633, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI, IN PARTICOLARE DAGLI ARTT. 171, 171-BIS, 171-TER, 174-BIS, 174-TER.
Il presente avviso è apposto ai sensi e per gli effetti delle disposizioni contenute nell’art. 1, comma 1, della Legge 21 maggio 2004, n. 128, Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, recante interventi per contrastare la diffusione telematica abusiva di opere dell’ingegno, nonchè a sostegno delle attività cinematografiche e dello spettacolo, fino all’adozione del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, di concerto con il Ministro delle comunicazioni, ivi previsto.